bonus bay sitter centri estivi

BONUS BABY SITTING, DA UTILIZZARE ANCHE PER I CENTRI ESTIVI

BONUS BABY SITTING. Ottima notizia per le famiglie. Bambini in vacanza e genitori al lavoro utilizzando il bonus Baby Sitting: è possibile recuperare le spese di iscrizione a centri estivi, Summer Camp e servizi integrativi per l’infanzia destinati a bambini e ragazzi fino ai 12 anni. Ecco tutte le modalità.

Al bonus Baby Sitting, previsto dal Decreto Cura Italia e riconfermato in quello Rilancio, possono accedere sia coloro che non hanno mai presentato la domanda, con possibilità di vedersi riconosciuto un importo compreso tra 1.200 e 2.000 euro, a seconda del settore di appartenenza, sia coloro che abbiano già fruito della prestazione nella prima fase dell’emergenza per un importo compreso tra 600 e 1.000 euro, sempre in base al settore di appartenenza.

Questi ultimi possono effettuare una nuova richiesta di bonus finalizzata ad ottenere l’importo integrativo del precedente, senza tuttavia superare gli importi massimi previsti, pari a 1.200 o 2.000 euro. In tal caso, verrà erogato l’importo residuo tenendo in considerazione quanto già percepito, con possibilità di continuare a fruire del bonus per servizi di Baby Sitting mediante il Libretto Famiglia, oppure scegliendo centri estivi, Summer Camp e servizi integrativi per l’infanzia.

  • Per i lavoratori dipendenti del settore privato, gli iscritti in via esclusiva alla Gestione separata e gli autonomi iscritti all’INPS e casse professionali

I bonus spettano, nel limite massimo complessivo di 1.200 euro per nucleo familiare (anche se ci sono più figli di età inferiore a 12 anni), per la comprovata iscrizione a centri estivi, Summer Camp e servizi integrativi per l’infanzia fino al 31 luglio 2020.

  • Per i lavoratori dipendenti del settore sanitario pubblico e privato accreditato e del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da Covid19

I bonus sono riconosciuti dall’INPS nel limite massimo complessivo di 2.000 euro per nucleo familiare.

Modalità di erogazione della prestazione

Il bonus Baby Sitting è erogato dall’INPS mediante il Libretto Famiglia. Il genitore beneficiario si registra ed effettua la c.d. “appropriazione” entro 15 giorni dalla ricezione della comunicazione di accoglimento della domanda”.

Nel caso di opzione per la frequenza a centri estivi, Summer Camp e servizi integrativi per l’infanzia, bisogna allegare alla domanda della prestazione la documentazione comprovante l’iscrizione (ad esempio, ricevuta di iscrizione, fattura o altra documentazione utile), indicando anche i periodi di iscrizione del minore al centro o alla struttura (minimo una settimana o multipli di settimana), che non potranno andare oltre la data del 31 luglio 2020. Inoltre, dovrà essere indicato anche l’importo della spesa sostenuta o ancora da sostenere.

Il bonus per servizi di iscrizione a centri estivi, Summer Camp e servizi integrativi per l’infanzia è erogato mediante accredito su conto corrente bancario o postale, accredito su libretto postale, carta prepagata con IBAN o bonifico domiciliato presso le poste, secondo la scelta indicata all’atto della domanda dal richiedente. A tal riguardo, si precisa che il titolare del conto associato all’IBAN, comunicato in domanda, dovrà corrispondere al soggetto beneficiario.

Accesso alla domanda online di bonus per servizi di baby sitting/servizi per l’infanzia

Al seguente indirizzo: inps.it  > autenticazione con una delle credenziali di seguito elencate > “Domanda di prestazioni a sostegno del reddito” > “Bonus servizi di baby sitting”.

Per poter presentare la domanda, il richiedente dovrà autenticarsi ai servizi INPS.  Pertanto, dovrà essere in possesso di una delle seguenti credenziali:

  • PIN ordinario o dispositivo rilasciato dall’INPS;
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di identità elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta nazionale dei servizi (CNS).

 

Ti ricordiamo che il bonus Baby Sitting può essere utilizzato anche per partecipare al SummerCamp 2020 Paestum organizzato da noi di Diverteducando,  contattaci per ulteriori informazioni!

 

DiverteducandoViaggi propone per l’estate 2020, nella splendida Paestum in Campania, un campo estivo per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni dedicato completamente all’arte e allo sport.

diverteducando viaggi turismo scolastico

Diverteducando è un’agenzia di viaggi di Salerno, leader nel mercato del turismo scolastico in Campania con oltre 15 anni di esperienza e centinaia di scolaresche coinvolte.

I nostri tour e le gite scolastiche sono viaggi dall’eccellente valore culturale, storico-artistico e naturalistico-ambientale alla scoperta di luoghi e paesaggi in Campania, anche meno conosciuti al grande pubblico, percorsi sviluppati per favorire il coinvolgimento diretto e l’attaccamento di ogni studente alle proprie radici.

La nostra proposta di viaggio tipo è diventata ormai un format di eccellenza perché le escursioni tematiche sono completate da spettacoli teatrali interattivi, approfondimenti a diretto contatto con la natura attraverso laboratori manuali che ben si integrano ai programmi di studio.

 Scopri di più 

 

 

 

 

Autore: Stefania Maffeo
Giornalista multitasking, classe 1976, eclettica comunicatrice, appassionata lettrice, di cinema e di storia contemporanea, da sempre utilizza la parola come strumento di piacevole realtà. Esperta in comunicazione istituzionale, organizzazione di eventi e giornalismo scolastico, è da oltre dieci anni impegnata in progetti di elaborazione magazine e blog per alunni di scuole di ogni ordine e grado, contribuendo a favorire nei giovani l’interesse per la realtà circostante unita al corretto modo di valutare ed interpretare le informazioni mediatiche.